Il Coach D’Angelo si dimette da Campione del Mondo

Chicago (USA), domenica 27 Maggio 2018 – Il Coach dell’unione Avvocati Rugbysti, Avv. Francesco D’Angelo (nella foto), per tutti “Bandito”, con un gesto a sorpresa a sole 48 ore dalla vittoria della Lawyers Rugby World Cup, ha rassegnato le proprie dimissioni, attualmente al vaglio del Consiglio.

Di seguito il testo dello scarno comunicato agli Associati UAR: “Cari associati, ora, qui, sotto la torre più alta di Chicago comprendo che non potrei raggiungere vette più alte quindi rassegno le mie dimissioni da vostro allenatore, ma non farò mai mancare la mia ingombrante presenza !!!
Saluti!”

In effetti l’Avv. Francesco D’Angelo é certamente il Coach più vincente nella storia decennale dell’UAR, avendo raggiunto numerosi traguardi di prestigio nel corso dell’ultimo anno e mezzo, quali il “Torneo Old T.O.R.C.I. 2017”, la vittoria nel Torneo “Roma Seven Veterans 2017”, lo “Scudetto Old 2017”, ed infine la Coppa del Mondo di Rugby degli Avvocati, per cui é encomiabile il fatto che abbia deciso di fare un passo indietro alla fine di un ciclo certamente eccezionale.

Il Consiglio si riunirà nel corso della prossima settimana per decidere se accettare o meno le dimissioni presentate dal Coach, ed eventualmente per individuare la nuova guida tecnica, che avrà l’arduo compito di dimostrarsi all’altezza del predecessore. Il nuovo allenatore dovrà infatti traghettare l’U.A.R. verso una nuova sfida, ancora più gravosa della precedente: la difesa della Coppa del Mondo nel 2021.

Il Coach D’Angelo si dimette da Campione del Mondo ultima modifica: 2018-05-31T11:35:42+00:00 da U.A.R.