L’U.A.R. batte la Budapest Exiles RFC


Roma, 06 ottobre 2018 – L’Unione Avvocati Rugbysti, al primo test match amichevole dopo la vittoria della Coppa del Mondo di Rugby per avvocati a Chicago, dimostra di avere ancora fame e si impone in rimonta per due mete ad una.

Grazie all’invito dei Senatori dell’Unione Rugby Capitolina, é infatti giunta nella capitale la Budapest Exiles RFC, intenzionata a battere i “Campioni del mondo” in una bella giornata di Rugby.

Gli ungheresi partivano subito forte, trovando la meta su un’ingenuità della squadra romana.

Mentre si risistemavano sul campo, in attesa di riprendere il gioco, però, gli uomini della mischia UAR si guardavano in maniera decisa, scambiandosi sguardi di intesa. Max “Cocido” Guerrini e Federico “Zazzaroni” Altobelli, chiamavano la squadra alla reazione immediata. L’Avvocato Calistri, capitano di giornata, suonava la carica e gli avanti cominciavano a macinare metri su metri, placcando e recuperando palloni.

Usciva per una concussion l’Avv. Fabio De Angelis, in arte il “Demone”, solito esempio di aggressività e generosità.

Poco dopo l’UAR pareggiava i conti. Punto di incontro sui dieci metri ungheresi; pick and go al rallentatore dell’Avv. Parrilli che disorientava la difesa superando la linea del vantaggio. Palla a disposizione grazie ad un ottimo sostegno delle terze linee e rapido lancio del gioco da parte dell’Avv. Calistri, che liberava la corsa dei tre quarti fino all’ala. Era il Presidente Pennisi a lasciare sul posto l’ultimo avversario ungherese schiacciando l’ovale oltre la linea di meta.

La Squadra, non ancora sazia, continuava ad attaccare, legittimando la propria superiorità territoriale. Dopo una eccellente penetrazione della linea dei tre quarti, era Gatto Tavano a schiacciare in meta per il definitivo 2 a 1.

Da ultimo non può non essere segnalato l’esordio con la maglia dell’UAR di Marco Pauletti, per tutti “Polletto”, figlio d’arte del Cons. Avv. Enrico Pauletti, che ha onorato il campo con placcaggi e sudore, non facendo rimpiangere l’assenza del padre.

La piovosa giornata romana si é conclusa con un buon terzo tempo organizzato dai Senatori URC, e con l’invito a Budapest per la rivincita.

 

L’U.A.R. batte la Budapest Exiles RFC ultima modifica: 2018-10-07T07:10:10+00:00 da U.A.R.