L’U.A.R. vince la tappa beach Old di Terracina

Terracina – 15 luglio 2018 – Sembra non fermarsi più la serie positiva dell’Unione Avvocati Rugbysti, che nello scorso week end in versione “Togabeach” over 35, ha vinto il torneo di beach rugby organizzato presso lo stabilimento Rive di Traiano di Terracina.

Gli Avvocati sbarcavano in spiaggia con la seguente formazione: Parrilli, Spampinato, Altobelli, Vecchietti, Calistri, Ghia, Ragnacci, Armelisasso, Bova, La Rosa, Noli.

Dopo aver pareggiato per 3-3 le prime due partite del girone con Villa Pamphili e Colleferro, gli Avvocati schiantavano la franchigia mista romano-terracinese, giungendo secondi nel girone.

Nella finale per il primo posto però la musica cambiava. Gli Avvocati scendevano sulla sabbia ben compatti e determinati, e così una dopo l’altra sgretolavano le certezze del Villa, imponendosi per 6 a 1.

Degna di nota la prestazione dell’Avv. Ivano Ragnacci, metaman della squadra.

 

L’U.A.R. vince la Lawyers Rugby World Cup 2018

26 Maggio 2018 – Chicago (USA) – L’UAR batte in finale l’Inghilterra 18-16 e si laurea campione del mondo aggiudicandosi la IV edizione della Lawyers Rugby World Cup.

E’ successo davvero. La squadra italiana allenata dal Coach Francesco D’Angelo ha raggiunto l’ambizioso obiettivo prefissato dal Consiglio all’inizio del proprio mandato: vincere la Coppa del Mondo di Rugby degli Avvocati.

11 anni fa l’Unione Avvocati Rugbysti aveva dovuto arrendersi in finale contro i Colleghi scozzesi, vincitori delle prime due edizioni del Campionato del Mondo di Rugby (Parigi 2007 ed Edimburgo 2009), mentre non era andata oltre al 5° posto nell’ultima edizione di Londra 2015, vinta dagli irlandesi.

Questa volta però la partecipazione alla IV edizione della Lawyers Rugby World Cup era stata presa molto sul serio, e per tempo erano state programmate tappe di avvicinamento al Mondiale sia sotto il profilo tecnico che logistico. E così, uno dopo l’altro sono arrivati nel corso dell’ultimo anno e mezzo di presidenza Pennisi una serie di successi sportivi, quali la Coppa TORCI, il Roma Seven Veterans, e lo Scudetto Italiano Old, culminati oggi nella conquista della Coppa più prestigiosa.

La Squadra degli Avvocati italiani é sbarcata a Chicago portando 40 giocatori di età compresa tra i 25 ed i 56 anni, che si sono battuti come leoni per un unico grande obiettivo: la vittoria!

Così nel primo giorno di gare l’U.A.R. ha affrontato i padroni di casa di Chicago vincendo 41-0, infliggendo un punteggio severo grazie alle accelerazioni dei suoi tre quarti, tra cui merita menzione Paolo “Paloma” Marini.

Nella seconda partita l’U.A.R. ha dovuto affrontare gli inglesi in un partita durissima. Alcune intemperanze hanno portato la squadra italiana, in vantaggio nel primo tempo, a giocare il secondo in 13 contro 15, consentendo ai sudditi di Sua maestà di recuperare e chiudere la gara sul 12-10 in proprio favore.

L’ultima partita del pool diveniva dunque fondamentale per l’accesso alla finalissima, ed ancora una volta a contendere il prestigioso traguardo, arrivavano i “cugini” francesi. Il Rugby Club du Palais di Parigi, veniva travolto 33 a 5, ponendo l’obiettivo a portata di mano.

La squadra italiana, composta da un mix di “vecchi leoni” reduci dalle precedenti tre edizioni della coppa, e di “nuove leve” pronte a liberare la propria aggressività sul campo, si compattava in maniera straordinaria in vista della rivincita in finale con gli inglesi. Parole importanti nello spogliatoio precedevano l’entrata in campo della squadre, la voglia di riscatto e la fame di vittoria, iniettavano di sangue gli occhi degli Avvocati Rugbysti.

Il XV iniziale veniva schierato con: Rossi, Pamphili, Guerrini, De Mattei, Altobelli, Grillo, Monanni, Onofri, Lo Greco, Masilla, D’Angelo, Iacolucci, Marini, Cappelletti, Masetti.

Pronti-via, meta inglese con una rolling maul avanzante e un calcio di punizione trasformato. 8 a 0. A questo punto saliva in cattedra Alessandro Iacolucci, che cominciava a dispensare lampi di gioco, costringendo i britannici nella propria metà campo. La mediana girava a cento all’ora e gli avanti aggredivano gli avversari lasciandoli senza fiato. Max “Cocido” Guerrini trascinava la prima linea in mischia chiusa, mentre Athos Onofri segnava una meta di prepotenza. Calcio di punizione tra i pali trasformato da Paolo Marini e meta di Federico “Mazinga” Masilla a sugellare la superiorità italiana sui tre quarti. Nuova meta inglese di mischia. 13 a 13 e partita tesissima, fino all’entrata in campo di Benedetto “Benno” Rebecchini a mediano di mischia che rompeva gli equilibri. Un errore di intemperanza della seconda linea Federico “Toro” Altobelli, consentiva agli inglesi di portarsi sul 16 a 13 grazie ad un calcio di punizione a tre minuti dalla fine.

Ma gli italiani rialzavano la testa e si affidavano al talento ed alla rabbia dei giovani. Ovale recuperato da Iacolucci lungo la linea di touche, corsa in equilibrio per non uscire dal campo e calcio profondo a scavalcare la difesa inglese…poi gara di velocità verso la linea di meta. Secondi interminabili con il tempo che scorreva, con il cuore in gola, con le ultime energie a disposizione…uno, due, tre inglesi contendevano al tre quarti centro l’ovale che continuava a danzare verso la linea di meta, poi oltre, ed infine lo sprint decisivo ed il tuffo per schiacciarlo nell’area di meta, tra una selva di braccia inglesi. Incredibile. Bellissimo. Pazzesco.

18 a 16. Campioni del Mondo!

RLWC – Chicago U.S.A. 22-27 Maggio 2018 – Dettagli della trasferta

Roma, 09 gennaio 2018 – L’Unione Avvocati Rugbysti inizia il nuovo anno rendendo noti i dettagli della trasferta in terra statunitense, che la vedrà impegnata a Chicago nella Coppa del Mondo di Rugby riservata agli Avvocati (RLWC 2018).

Il Consiglio direttivo ha riservato n. 30 biglietti aerei di andata e ritorno per la squadra, con volo  di linea diretto American Airlines Roma FCO – Chicago. La partenza é prevista per il giorno 22 Maggio 2018, ore 11.05, ed il ritorno per il giorno 27 Maggio 2018 ore 16.55 (locali), con rientro nella capitale alle ore 09.05 di lunedì 28 Maggio 2018.

La squadra alloggerà presso l’ostello Freehand di Chicago, dalla notte del 22 maggio 2018 a quella del 26 maggio 2018 compresa, in otto stanze quadruple con bagno in camera.

Nel pomeriggio del 23 Maggio 2018 ci sarà il welcome party e la cerimonia di apertura della Coppa del Mondo, mentre le gare eliminatorie si disputeranno giovedì 24, e le finali venerdì 25 Maggio 2018. Seguirà la festa di chiusura della manifestazione.

Ulteriori dettagli saranno resi noti alla fine del corrente mese di Gennaio, mentre entro la fine di Febbraio il Coach chiuderà la lista dei 30 convocati.

L’Unione Avvocati Rugbysti vince lo Scudetto C.I.R.O.

Roma, 30 settembre 2017 – impianto Tre Fontane – L’Unione Avvocati Rugbysti ha vinto lo “Scudetto C.I.R.O.”, trofeo nazionale del Comitato Interregionale Rugby Old, laureandosi a pieni voti Campione d’Italia Rugby-Old.

La squadra del Coach D’Angelo é partita subito forte, imponendo ai Thaka’ Tani di Asti il gioco dei propri tre quarti, sotto la guida attenta dalla mediana Calistri-Lo Greco. Sono arrivate così le mete di Signorelli, Ragnacci, Vecchietti e del neo acquisto Volino. Lo “score” finale aggiudicava l’incontro agli Avvocati per 5 mete a 3.

L’Avv. Fabio De Angelis lasciava il campo dopo circa dieci minuti per una frattura alla mano, rimediata in un placcaggio spettacolare; a lui gli auguri di pronta guarigione.

Nella seconda partita, decisiva per la vittoria della coppa, la squadra romana ha dovuto affrontare i Pirati, sbarcati nella capitale da Livorno.

Pronti-via l’UAR prendeva le misure all’avversario, placcando e correndo, correndo e placcando. Il Coach aveva chiesto di evitare cali di tensione e la squadra ha risposto sul campo. Questa la formazione: 1 Fraraccio, 2 Fregonese, 3 Guerrini, 4 D’Angelo, 5 Cecchi, 6 Ghia, 7 Parrilli, 8 Altobelli, 9 Calistri, 10 Lo Greco, 11 Ragnacci, 12 Signorelli, 13 Alesse, 14 Pauletti, 15 Golino.

I Livornesi hanno cercato di aprire un varco nella difesa dell’UAR utilizzando primo e secondo centro, giocatori di ottimo livello, ma hanno trovato una diga tra Signorelli ed Alesse, e sono stati respinti.

E’ dunque salita in cattedra la mediana, che ha dettato i tempi di gioco sgretolando la difesa avversaria. Lo Greco ha spaccato la partita, gli avanti hanno spaccato gli avversari. Sono nate così le mete di Ragnacci, Golino e Lo Greco, ed é stata ammainata la bandiera pirata.

Dulcis in fundo é arrivata la sesta meta, firmata dal Presidente Avv. Salvatore Pennisi: calcio di spostamento di Signorelli dai 22, con ovale che rotolava lungo la linea di touche dimostrando di non voler uscire dal campo, rincorsa di cinquanta metri, raccolta del pallone, smanacciata sull’estremo livornese e meta in tuffo! Fantastico. Indimenticabile.

Da menzionare anche la prova del generosissimo Avv. Pauletti, decano dei tre quarti, che ha dato tutto sino ad un placcaggio duro con concussion. Portato in ospedale per accertamenti, é stato affidato alle cure del dott. Vecchietti (La Vecchia) che ne ha “sondato” le condizioni in nottata.

L’Unione Avvocati Rugbysti é dunque Campione d’Italia Old.

Nemmeno il tempo di rifiatare ed il Coach ha già richiamato tutti all’ordine: il 21 Ottobre arriveranno dalla Francia gli Avvocati di Parigi, intenzionati al sacco di Roma, per cui il “Bandito” ha chiesto agli avanti di preparare la brace, ai tre quarti di portare gli spiedi…in attesa dei galletti.

Sabato 30 settembre 2017 – Tre Fontane – Scudetto C.I.R.O.

Il 30 settembre 2017, dalle ore 14.00 in poi, si svolgeranno le finali nazionali del Torneo denominato C.I.R.O. – Comitato Interregionale Rugby Old, presso l’impianto sportivo Tre Fontane all’EUR.

L’Unione Avvocati Rugbysti, vincitrice della Coppa TORCI nel luglio scorso, se la vedrà per il primato a livello nazionale con i Pirati  di Livorno ed i Thaka’ Tani di Asti, in un triangolare che opporrà gli Avvocati alle compagini vincitrici dei tornei interregionali del Centro-Nord.

La prima partita é fissata per le ore 16.30, ed il torneo dovrebbe terminare in serata con il classico Terzo Tempo.

La formazione romana, rimaneggiata per alcune assenze importanti, si é preparata per l’appuntamento con grande attenzione.

L’obiettivo minimo che si é posto il Coach D’Angelo é il solito: la vittoria.

Per maggiori info: C.I.R.O. – 30 settembre 2017

News from Chicago 2018 – Road to Lawyers Rugby World Cup

Chicago (USA), 10 july 2017

Good news from Chicago.

Michael Young, President of Chicago Lawyers RFC, set the tournament for 23-25 May and the organisation will follow a similar format to London 2015.

The evening of May 23 will be the welcome reception and pool drawing in the city center.

May 24 will have pool matches all day, and May 25 will see the finals matches, awards ceremony, and tournament social. 

As of right now there are 7 confirmed teams competing: Cayman Islands, England, France, Ireland, Italy, Scotland, and USA. There are still several other countries trying to organize a team (Australia, Canada, New Zealand, etc), and they hope to have a final field of at least 8-10 countries.

The organisers anticipating that teams will want to stay in the city center/River North area, and they will be working to obtain some group pricing options for team accommodations.
That’s all at the moment. See you in Chicago!
 

L’U.A.R. vince il TORCI Gran Tour 2017

Civitavecchia, 01 Luglio 2017.

L’U.A.R. batte anche l’Aprilia per 5 mete a zero nell’ultima giornata della manifestazione, e si aggiudica la coppa TORCI Gran Tour 2017.

L’Unione Avvocati Rugbysti ha dettato sul campo la propria legge, travolgendo la compagine pontina, e concludendo imbattuta il torneo.

Pronti-via, meta del solito Avv. Luca Signorelli, subito replicata da un’incursione dell’Avv. Federico Golino, finalmente recuperato.

Grandi rientri anche quelli del pilone abruzzese Avv. Alessandro Fraraccio e della terza linea Avv. Francesco Grillo, che hanno dato brio e movimento alla mischia.

Era però l’Avv. Edoardo Alesse a rompere gli equilibri della partita con una prestazione degna di nota, incorniciata da ben due mete. Chiudeva i conti l’Avv. Francesco Grillo con una meta in mezzo ai pali.

Ultima menzione merita l’Avv. Salvatore Bernardi, Presidente emerito dell’UAR e Procuratore Federale FIR, in cattedra per alcuni scampoli di partita, a cui va attribuito il grande merito di aver letteralmente abbattuto il giocatore più fisico dell’intera partita, poco importando che giocasse nella sua stessa squadra.

Si é dunque conclusa una manifestazione che ha visto l’Unione Avvocati Rugbysti imporsi sul campo dalla prima all’ultima giornata, consegnando tra le mani del Presidente Avv. Salvatore Pennisi, il secondo trofeo del 2017 dopo il primato nel Roma Seven 2017 – Veterans.

L’UAR Vince il Roma Seven 2017 – Veterans – Sabato 17 giugno 2017

Roma 17 giugno 2017, sui campi del Tre Fontane all’EUR, l’Unione Avvocati Rugbysti indossata per l’occasione la maglia della franchigia TORCI, vince il Roma Seven 2017, sezione Veterans.

La squadra a sette (in realtà a 10 viste le regole del torneo veterans) guidata dal coach Avv. Francesco D’Angelo, ha travolto uno dopo l’altro gli avversari incontrati sul terreno di gioco.

Nonostante il solleone, gli Avvocati, con tre innesti provenienti dalle varie squadre del Torci, ma a trazione integrale UAR, hanno sconfitto il Villa Pamphili per 5 mete a zero.

Nel secondo match, dopo un eccellente primo tempo con mete di Alesse e Ragnacci, quest’ultimo incontenibile e dotato di accelerazioni fulminee, é venuta fuori la grinta della Namau, che ha chiuso l’UAR nella propria metà campo.

E’ stata la mediana a tirare “fuori” gli avvocati dai guai: con esperienza e mestiere il duo Calistri-Alesse ha condotto in acque sicure la squadra, facendola rifiatare e risalendo il campo con calci di spostamento. UAR – Namau 2-1.

L’Unione Avvocati Rugbysti si é dunque aggiudicata la coppa, vincendo poi la finale con il Villa Pamphili versione 2.0, sul centrale del Tre Fontane, in serata.

Miglior giocatore del Torneo é stato nominato l’Avv. Ivano Ragnacci.

TORCI – Gran Tour 2017 – VI giornata – L’U.A.R. espugna anche Napoli

27 Maggio 2017 – In trasferta a Napoli l’Unione Avvocati Rugbysti conferma di essere la favorita per la vittoria finale, battendo la squadra partenopea per tre mete a zero, e confermandosi al primo posto del torneo.

Primo tempo in equilibrio, con gli Avvocati più propositivi con i tre quarti, ma poco concreti nei pressi della linea di meta. Nel polverone, tuttavia, era l’Avv. Luca Signorelli ad accendere la luce, debordando alla sua maniera tra secondo centro ed ala, ed involandosi in meta alla bandierina.

Nel secondo tempo la squadra rientrava in campo con un’aggressività diversa, e dopo alcuni minuti l’Avv. Francesco D’Angelo, per tutti il “bandito”, eseguiva un placcaggio da ospedale ai danni del primo centro napoletano.

I partenopei subivano il colpo, e seguivano fisiologicamente le mete dell’Avv. Ivano Ragnacci e Fabio Caldera.

Da segnalare la grande prova dell’Avv. Gianluca Calistri, capitano, che ha disputato tutta la partita da mediano di mischia nonostante un infortunio alla spalla, così come meritevole di una menzione particolare é il Dott. Lorenzo Cappelletti, autore di numerosi pregevoli placcaggi.

La trasferta si concludeva degnamente con un ottimo terzo tempo, allietato dalle forbicette a punte arrotondate del Bandito.

L’ultima giornata del torneo si disputerà sabato 01 luglio 2017.

TORCI – Gran Tour 2017 – VI giornata – 27.05.17 – U.A.R. Vs Old Napoli Rugby Club

 Napoli – Sabato 27 Maggio 2017 si disputerà la VI giornata del Torneo TORCI Gran Tour 2017.

L’Unione Avvocati Rugbysti é chiamata a compiere l’impresa sul campo dei padroni di casa, Old Napoli Rugby Club, per mantenere il primo posto in classifica. Il fischio d’inizio del match é previsto per le 11.30. 

L’appuntamento per la squadra é alle ore 08.00 all’Unione Rugby Capitolina, per poi raggiungere la città partenopea. 

Si giocherà presso gli impianti della ex Base Nato di Bagnoli, in Via della liberazione (Napoli).

Il Coach D’Angelo é al lavoro per preparare al meglio la sfida e si affiderà probabilmente alla mediana Calistri-Pauletti che bene ha figurato nel torneo, tentando di confermare i risultati ottenuti fino ad oggi. Una cosa é certa, gli avversari cercheranno in ogni modo di vincere in casa, per cui sarà necessaria una prova di grande carattere.